giovedì 16 ottobre 2008

Borse su, Borse giù


Wall Street in altalena, Milano chiude a -5,7%. Giornata con i listini sulle montagne russe dopo il crollo di Tokyo. Nelle ultime ore torna il pessimismo (Repubblica.it)
Borse europee ancora a piccoPiazza Affari chiude a -5,75%
Parigi perde il 5,92% , Francoforte il 4,91%, Londra il 5,35%. Bruciati 250 miliardi di euro. Wall Street in altalena. Azzerati i guadagni, le Borse europee ritornano sui livelli di venerdì. Piazza Affari chiude in netto calo (Mibtel -5,75%, S&P Mib -6,78%), sul livello dei minimi toccati dopo un avvio drammatico (-4,44% in apertura e oltre -5% dopo poco), in linea con le altre piazze europee dopo il crollo di Tokio e il forte calo di mercoledì a Wall Street
(Corriere della Sera.it)
Che momento strano... si andrà tutti a gambe all'aria? Ci si ripiglierà o sarà un altro '29? Che ci sia crisi ormai è un dato di fatto, tutti i giorni c'è qualche notizia shock, ma chi verrà davvero toccato, o peggio, travolto? Noi poeri disperati che un se n'ha uno per far due o i ricconi sfondati che hanno fatto le manfrine in borsa e ora hanno il culino stretto stretto?
A me mi garbucchia la finanza, mi interessa, l'ho sempre tenuta un pò d'occhio, ma alla fine dei salmi ci capisco poco e nulla. Capisco bene però che tutto 'sto casino è nato per colpa di quei bischeri (chiamamoli così, sennò vo sull'offese) che sopratutto in America ma non solo hanno baloccato con i soldi degli altri, ma non solo, hanno speso MOOOOOOLTO di più di quello che potevano spendere,e fin qui direte voi, tutto ok, le banche lo fanno all'ordine del giorno. Ok, ma evidentemente c'è chi ha esagerato di brutto.
E poi 'sta cosa dei mutui subprime. In pratica hanno fatto comprare case faraoniche a chi non se le poteva permettere, dicendogni le peggio cazzate che avrebbero pagato le rate in scioltezza, no problem my friend, e poi al primo rialzo dei tassi Spem! pacchina sonora in fronte. E da lì pignoramenti, costo delle case sotto terra, italiani che sfruttano questo e il cambio del dollaro e colonizzano New York eccetera eccetera.
E' partito da questo no?
Io guardo la mia situazione:casa con mutuo a 30 anni a tasso variabile e due lire di numero investite in borsa con piano di accumulo (70% azionario - 30% obbligazionario) = lo piglio in culo come sonà a predica, oppure se vi garba di più, lo piglio a modino nel baugigi.
E non vado volontariamente in banca perchè se entro lì dentro fo uno strucinio, mi leggete su tutti i quotidiani nazionali e internazionali "30enne fiorentina sclera in banca e uccide a morsi diversi impiegati". Del discorso Borse non gli chiedo quanto mi è rimasto di ciò che avevo messo, aspetto che mi chiamino loro per chiedermi un aiutino perchè l'hanno finiti, i mi soldi.
Del mutuo poi non ne parliamo, la BCE tiene il costo del denaro al 4,25%, da ieri 3,75% ma alla mi banca gni garba addebitarmi 1,25% di più così, per simpatia, più lo spread loro naturalmente. E di quota capitale pago tipo 190,00 Euro su una rata di quasi 1,000 Euro. O un vo lì e fo un casino??!!
Meglio di no, io fo la superiore, questa bufera passerà, son sicura, e si farà a chi la dura la vince. Io son dura, dura dura dura.

5 commenti:

Gandalf ha detto...

mai investito in borsa, e pare che ho fatto bene...

non l'ha mai fatto neanche mio padre, né i miei nonni: abbaimo sempre investito su cose solide, tipo case, negozi, terreni ed al massimo buoni postali che alla fine sono quelli che ai miei nonni (nella loro ignoranza) hanno fruttato tanto ma tanto tanto di piú...

a tutto questo ci aggiungo che io di economia non ci capisco nulla e piuttosto che farmi l'auto a rate vado a piedi e risparmio, ma é pur vero che per un tetto dove dormire questo ragionamento non si puó fare: dell'auto ne puoi fare a meno ma della casa no... e forse su questo ci hanno un pó sfruttato.

CIANA town ha detto...

All'inizio dell'anno Beppe Grillo disse: "L'autunno farà cadere tutti i castelli di carte che ha costruito il sistema Italia. E questo porterà per prima cosa alla chiusura di parecchie imprese"...ecco, in sintesi, le cose stanno proprio così: mobilità, cassa integrazione, imprese COSTRETTE a chiudere i battenti...attenzione, non BANCHE COSTRETTE A CHIUDERE I BATTENTI...IMPRESE, imprese che fanno lavorare la gente, gente che con il proprio lavoro ci deve pagare le tasse, il mutuo, l'assicurazione, etc. etc...io non so come andò nel '29, so solo che ogni mattina mi alzo sperando che ci sia un cenno di ripresa...in Italia protestiamo soltanto per il maestro unico, senza chiedereci come mai non riparta più un'opera pubblica neanche a morire (e senza opere pubbliche, signori miei, l'economia italiana non gira, non c'è verso)...come te Elisa io pure ho il mutuo a 30 anni (quando lo vedo scritto mi viene la gastrite), tasso fisso..."meglio farlo sulla lunga durata così lo spalmi"(lo specchietto per le allodole della banca)...eh certo, se si continua così l'unica cosa che mi rimane da spalmare è la Nutella sul pane, sempre che non mi rincarino anche quella...Ah, un'ultima cosa: "ABBIAMO BLOCCATO IL PREZZO DEL CAFFE'"..eh certo, bravi bravi, vi ringraziamo...peccato che lo abbiate bloccato quando ormai lo avevate pompato a dismisura...1 caffè=1 euro...la fine del mondo!

simona ha detto...

Io ho il mutuo a 25 anni con tasso variabile e come la Elisa in banca non c'entro..la evito come la peste bubbonica.
Le banche ed i dentisti sono le cose che odio di più al mondo.

Mio fratello verso la fine del '90 mise un suo gruzzoletto in azioni telecom, se mi ricordo bene o enel, insomma, visto che ci stava parecchio dietro, mi sembrava uno di piazza affari sempre con il sole 24 ore sotto braccio e con il televideo accesso sulla pagina economica MA alle prima ravvisaglie che le azioni scendevano, si precitò in banca, si riprese tutti i soldi, con quelli della banca che gli dicevano :"ma no, ma che fai?Vedrai ora si riprendono", ma lui era della scuola, pochi, maledetti e subito e fece bene.

Una mia carissima amica invece quando ci fu il tonfo dell'Argentina, perse o quasi tutta l'eredità del nonno! E vi dico tutto...

Io faccio come Gandalf...preferisco aver comprato casa, riuscire a sfangarla con il pagamento del mutuo, ma almeno avere qualcosa di solido..

giulius80 ha detto...

io invece occupo abusivamente la casa di nonna, nascondo il nostro minimo gruzzolo (ma finalmente abbiamo un gruzzolo.. minimo) in zone che i ladri non possono pensare e la banca la evito come la peste. In compenso ho uno zio che ci tiene costantemente aggiornati su quanto guadagna (a quanto pare lui ha solo ricavi , 'un perde mai!!) con frasi ad effetto tipo " questa settimana ho guadagnato senza muovere un dito quello che tu forse potresti ricavare in 30anni di lavoro" quindi scusate se spero veramente in un grosso crac finanziario che gliela metta bene bene nel deratano e lo faccia zittire.

Elisa ha detto...

aggiudicato, vai con il crac per incul... lo zio della giulia! che merda 'sto zio! immagino le vostre facce...

Leggi anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...