giovedì 30 dicembre 2010

La mia vita in una scatola

Ricorderete sicuramente il mio post in cui vi provavo a vendere i mobili di casa mia....
Ecco, vi volevo aggiornare sullo stato delle cose, così tanto per ragionare "a quattr'occhi " con degli amici e sfogarmi un pò...
Per chi mi conosce, sa che l'Elaiza non ama indugiare e starsene sul famoso albero a cantare, e quest'anno di attesa di non si sa bene icchè in cui abbiamo provato a vender casa mi ha innervosito alquanto, questa inattività forzata, questo "no via ora non facciamo questo perchè se poi si vende casa... no via, ora unn'andiamo in vacanza a modo, perchè se poi si vende casa..." senza parlare di non-progetti molto più importanti, insomma a me stare a aspettare il destino e non gestirlo mi irrita parecchio.

Dal momento in cui s'è deciso "basta si sta qui e si fa i lavori" mi son rinfervorata a palla, sembravo l'Opera del Duomo quando hanno ritrovato il corpo di San Zanobi, e m'è presa bene, e da lì - Novembre - a oggi - Dicembre - casa sgombra e in attesa dei muratori lunedì prossimo, il passo è stato davvero breve. Troppo forse, ma preferisco così, che vi devo dire.
Poro Leo a stammi dietro vu direte... il mi fratello dice c'ha l'armadio pieno d'aureole, boh...

In du balletti s'è scelto la nuova cucina, il nuovo armadio-libreria, il divano, le mattonelle, il parquet per la camerina, ora mi piglia 2000 dubbi sul "ma che avrò azzeccato coi colori???" ma solo chi vivrà vedrà.

Il problema mobili da vendere è stato prontamente risolto. Ho messo le foto su subito.it, quotazione ovviamente ridicola, ma sempre meglio che pagare qualcuno per venire a sgombrarti casa no?? e poi qualcuno può ri-usare qualcosa che è ancora in buonissime condizioni.

Venduta cucina, venduto divano, venduto tavolo, ma poi pentita allora bidonato quello del tavolo - la televisione ha capito che aria tirava e si è suicidata (vi giuro, oggi son andata a finire le scatole e non funzionava più!!!) .
L'unica cosa rimasta era il bellissimo mobile del salotto, che abbiamo dovuto far smaltire dalla Quadrifoglio, quello proprio m'è girato veramente ma veramente le scatole.

So una venditrice io che nemmeno - il Leo ha assistito alla mia vendita cucina, ammutolito si è nascosto nella cabina armadio perchè temeva che avrei venduto anche lui.

Ora, in 3 giorni abbiamo fatto tutti gli scatoloni e stipati nell'unica camera che rimarrà sana (oltre il bagno), cioè la nostra. La notte di Natale è stata l'ultima nella nostra casina, ora siamo bellamente accampati a casa Suoceri (porini, che pazienza, tra tutti).
Seba è nel paese dei balocchi, senza asilo nido, coi genitori, coi nonni, tutti all together, pare dopato da com'è felice.

Io nonostante la felicità per le decisioni prese, per il vigore e l'energia che comunque mi danno i cambiamenti, da buona Cancerina soffro come una bestia a toccare, spostare, riguardare, e dover o inscatolare o peggio BUTTARE tutte le mie cose, i miei ricordi, i miei fogli, bada indol'era finito questo e quello, le foto, i bigliettini, i libri, o mamma mia che sofferenza non potete capire, o forse si, basta che avete fatto un trasloco nella vostra vita...
Fosse stato per me mi sarei abbandonata con dolcezza ai ricordi, con un sottofondo musicale, strascicata per terra, e avrei adagiato piano piano gli oggetti in scatole a modino, sorridendo per un'immagine, sfrignoccolando per un'altra.... invece i giorni erano pochi e le cose da fare tantissime, e l'inscatolamento di massa mi ha rabbuiato il cervello, sembravo un automa, ma dentro di me ho sofferto davvero tanto.

Tra l'altro nel bordello ho perso una trousse in cui avevo messo i miei orecchini preferiti, la mia collana della Breill e un braccialetto che ho da 40 anni, e non lo trovo più, mi sento molto Carrie quando a Parigi non trova più la collanina, poi lei la ritrova nella fodera della borsa, speriamo anch'io.....

Il rovescio buono della medaglia era che abbiamo ritrovato sotto il divano tutte le palline della Lucy, i balocchi di Seba dentro la cassa dello stereo (......) e la mezzaluna in cucina, che era 8 mesi la si cercava. Vedi, c'è sempre il lato positivo in tutto.

Sono in vena di confessioni stasera, ma domani vi metto anche delle foto, così vi rallegrate..
Buon Anno se un ci si risente prima...

Panico e terrore



La cucina... prima...


...durante....

...ora...


La nostra camera/deposito/ripostiglio....

Il salotto prima...


...durante....

...ora....


Manca il ...poi! in queste foto, speriamo presto di poterlo scrivere....

martedì 28 dicembre 2010

Festa di Capodanno

Bimbi, io l'ultimo dell'anno lo scaco da sempre, ora posso dare la colpa al figliolo perchè non si farà niente di che, ma a dir la verità son proprio io versione nonna con le babbucce, fosse per me andrei a letto alle 10 uguale.
Solo il mitico Capodanno 1999-2000 mi divertii, a giro per le piazze, briahe come tegoli, a scansar raudi e vetri delle bottiglie spaccate e a ridere come bambine.


Insomma, io un fo nulla, ma se volete qualche suggerimento vi linko un sito di una festa ganza, di cui ha parlato anche la mitica Nelli, quindi segno bono :)

Eccolo qua, e buon Annooooo!!!

sabato 25 dicembre 2010

Auguri di un Felice Natale

Auguri a tutti miei cari Bloggersz
Buon Natale, vi auguro di cuore tanta salute, di realizzare i vostri sogni e migliorare voi stessi

Un abbraccio virtuale
Elaiza








lunedì 20 dicembre 2010

Inverno

Statua "Inverno" Pietro Francavilla - Ponte Santa Trinita - Firenze

domenica 19 dicembre 2010

sabato 18 dicembre 2010

I'm a survivor....

Ebbene si, dopo 25 ore sono al calduccio di casa mia...
L'apocalisse fiorentina me la son vissuta sulla pelle, ed è stata pesa pesa.
Ma ora sono a casa, per qualche ora, al calduccio, a ripensare e a smaltire la tensione delle ultime ore... perchè per quanto i miei cari erano tutti sani e salvi, non potevo non pensare a tutti quelli nella cacca bianca fino al collo, e ho somatizzato come si suol dire.

Domani farò comunque il mio tour al Bronzino, quasi tutti mi hanno confermato, se qualcuno volesse venire all'ultimo ho dei biglietti in più, dato le cancellazioni.

Ci vediamo alle 10,20 am in Piazza Strozzi!

Bona bimbi!!!

giovedì 9 dicembre 2010

Vendesi!

Ricorderete probabilmente che un anno fa provammo a vender casa... ecco, dopo un anno, di tentativi a livello privato prima, con agenzie immobiliari poi, abbassando il prezzo etc, abbiamo deciso di rinunciare, di smettere di avere gente fissa in casa, di dover continuamente bloccare tipo fotografia la nostra attività quotidiana, tipo mangiare, stravaccarsi, giocare, dormire, perchè "doveva venire gente allora mettiamo tutto in ordine e leviamoci la tuta" e abbiamo deciso di riorganizzarci qui, facendo dei lavori, ovvero spostando la cucina in sala in modo che Seby abbia la sua camera.
Inizieremo a gennaio, e i motivi per cui vi dico gli affari miei così spudoratamente sono:
- 1 sarò isterica
- 2 sarò sotto un ponte
- 3 cambiamo la mobilia, e abbiamo bisogno del vostro aiuto per venderla!!!
Quindi, se siete interessati, o conoscete qualcuno che è interessato, vendiamo:

- Cucina della "Veneto Cucine" completa di elettrodomestici (tranne lavello lavastoviglie e forno) su misura, con cappa spaziale, tenuta molto bene, ha 8 anni di vita ma non li dimostra davvero

- Tavolo da pranzo di vetro e ferro, volendo con anche le 4 sedie calligaris

- Divano bellissimo e comodossimo, 3 sedute più la chaise longue sul lato destro, color verde salvia, con contenitore sotto la parte lunga, e divano letto matrimoniale con doghe elettrosaldate e materasso da dieci

- Mobile-libreria soggiorno, veramente come nuovo, bello in wenge scuro, con due cassettoni capienti, e spazio libri e riponi piatti etc.

- Tv Daewoo con casse incorporate perfettamente funzionante
Mi aiutate a piazzare 'sta roba?

domenica 5 dicembre 2010

Mostra del Bronzino

Cari bloggersszz,
ecco il primo degli Elaiza Tours autunno-inverno 2010-2011

Mostra del Bronzino a Palazzo Strozzi
Un pittore e poeta di corte dei Medici, una bellissima mostra da non perdere, ritratti simili a fotografie e molto altro

Quando? Domenica 19 Dicembre, in pieno shopping isterico del last minute dei regali, noi ci troviamo alle ore 10,20 in Piazza Strozzi per una visita di un paio d'ore in totale

Costo del biglietto Euro 20,00, comprensivi di entrata, auricolari, caffeino di ripiglio e ovviamente the best guide of the world, ossia IO moi meme myself

Max 25 pax, quindi affrettatevi siori e siore, per prenotarsi o chiedere più informazioni siete pregati di scrivermi all'indirizzo email elisacuoreviola@hotmail.com

venerdì 3 dicembre 2010

A Natale siamo tutti più buoni

Dicembre è iniziato, e le strade sono già tutte belle che addobbate con le luci natalizie che sopratutto con questa brinata che tira ultimamente fanno molto "mmm come vorrei essere a casina mia con una tazza di Ciobar a scaciollarmi i piedi e a guardare la tele"
A voi vi fanno invece effetto "vado a giro e fulmino il bancomat"?? ehh ognuno ha i suoi gusti.

Insomma, pensavo che ancora ho da fare l'albero, perchè a casa mia si faceva il 1 Dicembre, mentre illeo è fissato che bisogna farlo l'8 dicembre, e quindi ancora niente albero...
Voi l'avete fatto? e il presepe? quando s'era piccini era un rito bellissimo: s'andava con il mi babbo a cercare il muschio nel bosco, il pungitopo e poi si faceva un presepe che l'italia in miniatura ci faceva un baffo, con tanto di collinette finte, fiumi fatti col domopak e il muschio vero!!! Attra roba

Ora l'è grassa se si fa l'albero finto cinese, non è più una cosa sentitissima e mi dispiace ora che c'è Sebastian non sentirci più così tanto.

Ma una cosa si può fare, e ve la segnalo. Al Meyer, oltre che le donazioni normali, le bomboniere ( che noi abbiamo fatto per il battesimo di Sebastian) etc hanno inventato anche un'altra cosa carina per racimolare i soldini per aiutare i bambini: tutta una serie di gadget natalizi, pallini, stelle, ma anche i classici pacchi aziendali tipici di questo periodo! E tutto andrebbe in donazione, una cosa bellissima!
Anno scorso hanno raccolto 300,000 Euro!
Andate sul link e fateci un pensierino

E poi detto internos, come ultima cosa da valutare ovviamente, ma da sapere, le donazioni si possono scaricare dal 730.

Voi a regali come state? Avete già iniziato? Io quest'anno non sono in vena per nulla, non vorrei farne quasi, ma perchè non ho testa tempo e mente per mettermi lì a pensare e a girare, e questa è una cosa che mi rattrista sinceramente...

Giostra

Giovedì sera dopo tanto tantissimo tempo sono uscita con due amiche, cioè con la Simona e la Nelli, e abbiamo deciso di andare a cena alla Giostra. Io era una vita che gli facevo la punta, tutti questi turisti che continuamente mi chiedevano "la Giouschtra" (come lo pronunciano loro) e anche tanti italiani che me ne parlavano, di questo tipo nobile pieno di braccialetti e tatuaggi, insomma via, si prepara il portafogli a organino e si va.

Normalmente è un posto da 2 seating, 07,30 (anche 07,00) e 09,30 (anche 09,45) - stranamente ci prendono alle 08,00 senza batter ciglio. Buono.

Sfido tempo e traffico fiorentino, vado in macchina e comincia la roulette del cerca-parcheggio. Mi ero già vista disperata e col tacco a camminare dal parcheggio di Sant'Ambrogio, invece giro alle Poste di via Pietrapiana (a due passi dal ristorante che è in Borgo Pinti) e tac uno mi fa retromarcia - non ci posso credere, sicuramente c'è una bega, sicuramente questo parcheggio sarà la solita allegoria degli uomini sui 30 anni, cioè quando li trovi liberi c'è sempre un problema, o son a rimozione forzata o sono per portatori di handicap .
Invece il parcheggio è valido, wow!!

Arrivo, entratina super low profile, con solo un'insegna non luminosa, e dalla vetrina sbirci poco - entro e mi colpisce subito per quanto è piccolo e semplice, sembra di essere nella casa della signora Minù, tavolini di legno, lume di candela su tutti i tavoli, e al soffitto le lucine classiche di Natale, che insieme alle candele sono l'unica fonte di illuminazione del locale - chissà fuori periodo natalizio se ce l'hanno?

Impressione, molto molto caldo, carino, intimo, romantico, charming, mi è piaciuto tantissimo.

Servizio simpatico e alla mano, ci portano questo menu lunghissimo, inglese e italiano, dove c'è in primis la storia del locale, che dice che dal 1640 era il locale dove tenevano un carosello, una giostra appunto, infatti i soffitti sono esageratamente belli e caratteristici.

Il proprietario dice che è un principe diretto discendente degli Asburgo-Lorena, wow tanta roba, ma il figlio, cioè il tipo tatuato e coi braccialetti purtroppo è in vacanza in Libia, e non lo abbiamo potuto conoscere.

Ci accingiamo a leggere il menu che è lunghissimo e interessante, mentre degustiamo un prosecchino offerto dalla casa.

Menu pieno zeppo di pasta e ciccia - veramente tante varianti, per tutti i gusti, anche qualcosa di pesce. In generale cucina toscana ma abbastanza rivisitata, non ho visto le classiche cose tipo ribollita pappa etc, ma ho visto però le pappardelle al cinghiale, il filetto di carne in tutti i modi...


Ci hanno portato un bel piattone di antipasti misti, omaggio della casa, che ci ha davvero ben impressionato: c'erano crostini ai fegatini, bruschette, mortadella, zucchine ripieni, sedani con maionese, verdure sottolio, e dei batuffoli di ricotta e zucchine buonissimi


Noi abbiamo scelto due primi da dividere in 3, e abbiamo scelto:


-tortelloni di burrata con salsa di porro e fiori di zucca - ottimi, ma un pò pochi da dividere in 3, abbiamo forse sbagliato scelta, perchè erano 5 di numero

- pennette gorgonzola, pistacchi e pera e queste erano tante e molto buone davvero


Di secondo abbiamo improvvidamente scelto di fare un piatto a testa, e io e la Simo s'è preso la Wiener Schnitzel con le varie salsine e contorni, la Nelli il filetto Tartaruga, che non è una roba strana ma semplicemente un filetto con una cappella di fungo porcino sopra

Sono arrivati i piatti e pensavamo di essere su Scherzi a Parte.... delle porzioni del Wiener Schnitzel non grandi, non enormi, gigantesche!!! Ci potevamo tranquillamente mangiare in 3 con uno solo, ma io e la Simona ne avevamo prese una a testa!


Non avevo mai visto una cosa simile in vita mia. Però eravamo piene, abbiamo mangiato un bel pò di carne, tra l'altro molto buona, ma non sembrava neanche l'avessimo toccata...

Insomma, ci siamo fatte fare il Doggy bag!! Americane a bestia, ma chissenefrega, c'ho sfamato la famiglia per 3 giorni consecutivi.


Il dolce purtroppo non l'abbiamo preso, e chi ce la faceva...


Il conto? non economico, ma nemmeno una sassata come ci si aspettava:
2 primi, 3 secondi, una boccia di Fonterutoli - 145,00 Euro. Insomma via, non è poco, ma non so perchè io mi ero fatta l'idea di lasciarci un 70ino, sicchè sono stata contenta così.


L'unica pecca è che se avessero avvisato delle porzioni ciclopiche avremmo fatto diversamente, assaggiando così anche il dolce... peccato.


Ma posto valido che consiglio
La Giostra
Borgo Pinti 10/r
Firenze
055 241341
http://www.ristorantelagiostra.com/


Aperto tutti i giorni, anche sotto queste feste non chiudono mai

Le foto fanno un pò recere, ma la luce non aiutava!

Antipasto misto offerto dalla casa



Bellini i mini panini!




I due primi




La mega porzione a paragone con il mio telefonino!

Doggy bag!


giovedì 2 dicembre 2010

Calendario Elaiza Tours

Amici,
per farvi riprendere dallo choc emozionale per la cancellazione del tour del Bargello, come promesso pubblico il mitico e richiestissimo (!!) calendario dei prossimi tour, a cui seguiranno ovviamente singole comunicazioni con i dettagli e tutto.

Agendina alla mano, penna, Via!!

Domenica 19 Dicembre - Mostra del Bronzino a Palazzo Strozzi

Martedì 4 Gennaio - Tour di recupero del 1 Elaiza Tour, ovvero città medievale e Museo del Bargello, ocn la mostra del Rustici e Leonardo

Sabato 29 Gennaio - Chiesa e chiostri di Santa Maria Novella

Sabato 26 Febbraio o sabato 5 Marzo (dipende quando vo in ferie!!) - Convento di San Marco e una perla: il Chiostro dello Scalzo

Sabato 26 Marzo - Alla scoperta della famiglia Medici: Palazzo Medici-Riccardi e la Chiesa di San Lorenzo

Sabato 30 Aprile - my love Michelangelo Buonarroti: Accademia e Cappelle Medicee

Tutti i tour saranno di mattina, dalle 10,00 am circa per 2-3 ore.

Se volete far parte della mia mailing list con cui informo dei prossimi tour segnalatemi la vostra email al mio indirizzo elisacuoreviola@hotmail.com

Leggi anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...