lunedì 31 dicembre 2007

Certaldo & Co.

Mi si è scassata la macchina fotografica... e non riesco in nessun modo a mandarmi le foto fatte con il telefono sul portatile...CHE RABBIA!! Mi fa una rabbia che butterei il computer dalla finestra ve lo giuro. Avevo fatto le fotine di Certaldo sul telefonino, ma un c'è verso di farvele vedere,quindi mi tocca mandarvi qualche immagine cercata su internet...lo spaccherei dalle legnate sto attrezzo tecnologico inutile...grrrrr

Ma torniamo a noi...vista la bella giornata di sole siamo partiti alla volta dei colli toscani di Certaldo, tanto da Firenze l'è a un tiro di schioppo, oddio, in pratica s'è fatto 100 km e rotti, ma una bella giratina piacevole...che paesaggi fantastici, son veramente dolci queste colline. Belle belle belle. Che culo s'ha a vivere in Toscana. Ma davvero eh, l'è troppo bella.


Tutti vanno a San Gimignano, bella eh per carità, ma è inflazionatissima, piena dei miei soliti amici americani e tedeschi a tutto spiano. Poi il Museo delle Torture lo vedi una volta, poi un c'hai più il core de rientrarci. Non riuscirei a consigliare se andare PRIMA di mangiare (così dopo fai la dieta) o DOPO aver mangiato (così diventi bulimico)...

Invece Certaldo alta è una chicchina. Siamo saliti su con la funicolare e s'è fatto la giratina del paisiello, che è davvero un tesorino. L'avevo visitata solo durante la notte nel periodo di Mercantia, che è una delle festa di artisti di strada più bella, che è un'atmosfera magica e particolarissima, ma anche di giorno fa la su porca figura.

Poi con questa luce invernale è tutto più romantico...

Al ritorno invece della SS 2 Firenze-Siena abbiamo preferito passare per la strada panoramica via Montespertoli-Cerbaia ,ci sono degli scorci da paura...La prossima volta voglio fare la Volterrana, che ancora non ci sono mai stata.



Uffa, non posso mettere le foto dal cellulare, che nerviiii!!



E ora ci si prepara per un veglione in compagnia a casa di amici, Bologna è saltata, per ovvi motivi... Ah, spero di non avervi buttato troppo giù... ragazzi,godiamoci la vita finchè questa ce ne da la possibilità...Bisogna vivere come se non ci fosse domani... non necessariamente spaccandosi e pigliandola bella tutti i giorni, sennò il domani un c'è per davvero, ma assaporando le piccole cose,e non sorvolare sempre sulle situazioni, ma cercare sempre di entrare nell'intimo delle cose... e essere un pò meno nervosi nei confronti del prossimo, sconosciuto o amico che sia, perchè non sempre si ha il tempo di perdonare o chiarirsi...


Via, basta con la retorica, divertitevi e gozzovigliate stasera, ci si sente il prossimo anno, tanti auguri per un bel 2008 speriamo che la sua bisestilità non ci crei troppi danni...!

1 commento:

Marco ha detto...

..son dei posti da favola!!
Sai come si starebbe la.. la pace dei sensi! uff..

Mark

Leggi anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...