lunedì 19 gennaio 2009

Come la procede???

Hola bloggers,
sono ancora viva. Una settimana a casa col Fagiolo e siamo ancora vivi. E lui pure. E scrivo pure sul blogghe. Bada che laoro.
Il Fagiolo, Sebastian, era tanto bono all'ospedale, e tutti ce la gufavano "o come l'è bono 'sto bambino, pare finto!" e lui lì con l'occhietto e il sopracciglino già faceva "poi ve lo fo vedere a casa come sono" e infatti giunti a casa ci ha fatto ricordare com'era in pancia, che si muoveva come un pazzo, e così lo fa ora! Che gioia. Ho cercato le pile, ma non le trovate, il libretto di istruzioni non ce l'hanno dato e la garanzia scadeva il giorno della dimissione dall'ospedale. Abbiamo chiamato il numero verde ma una vocina registrata ci ha detto: Operazione "soddisfatti e rimborsati" non valida per questa opzione.

Oggi non ha chiuso occhio tutto il giorno, nemmeno dopo aver ciucciato questo furbo, mi dovreste vedere e sopratutto sentire che ninne-nanne gni canto, visto che non ne conosco punte faccio la musichina come la ninna-nanna e le parole... non si ridicono, ma sono buffe :) Poi lo shakero bene, e qualche volta funziona, si secca. La notte è lunga buia e tempestosa, e mi passano i mostri davanti, ma fortunatamente ci si sturna le dondolate con Illeo e si sfanga la nottata. O sennò si schianta nel lettone in mezzo a noi, lui dorme illeo dorme, io dormo tutta storta che la mattina sembro una statua d'arte moderna ma almeno dormo.
La fo tragica? un pochino, oggi è stata dura, e sentirà il tempo 'sto figliolo. Faccio poi per farvi ridere un pochinino, così se avete un pò di cheche per cazzi vostri pensate a me che vivo in questa situazione e potrete sempre dire "pensa all'Elisa, sta peggio di me"
Però Sebastian non è solo questo, Sebastian è anche uno spettacolo di bambino, buffo da morire, con un profumino troppo buono che me lo sniffo tutto come un cane da tartufo, la pelle liscia e il nasino a patatina, la bocca a cuore da baci, le orecchie perfette. E' davvero un amore m'è venuto proprio bene. Poi tira dei cureggioni pare un adulto, e anche a ruttini sta messo benino. C'ha belle pisciato in diretta sul fasciatoio diverse volte, e non solo c'ha pure cagato in diretta, una sgommata sull'asciugamanino novo novo.
Fate figli, fatene, il mondo deve andare avanti, e poi sono bellissimi, però dovete rendervi conto che il cambiamento è ENORME sopratutto per noi donne, roba grossa. Ci vuole pazienza, mi dicono. Io pazienza un ce l'ho, un ce l'ho mai avuta, e questo bambino è un dono di Dio per smussarmi il carattere.

Glossario:
cheche: avere le cheche o aver le fregole, ovvero essere uggiosi, avere paranoie, menarsela "madonna come tu rompi, icchè t'hai le cheche??" "icchè l'ha sto bambino piange sempre?gli avrà le cheche"
Ps: dopo la shakerata del nonno ora dorme secco tronito, ha pure passato l'ora della poppata, mi sono alzata due volte per vedere se è ancora vivo. Ora quando si sveglia mi sbrana una poppa
Bada che angiolino

Mi ciuccia la gota!!




12 commenti:

giada_smamy ha detto...

E' uno spettacolo il tuo fagioletto...o come lo chiami!cioè se non ho capito male il suo nome è sebastian!!!hehehehehe chissà a chi si può riferire!tanti auguri allora a voi neo genitori e al nuovo arrivo che sempre se ho capito bene è arrivato da poco.Tanti tanti auguri e un in bocca al lupo x questa nuova e meravigliosa avventura che vi aspetta!!!è veramnte meravigliosa!!!bacio VIOLA

simona ha detto...

Mi fa morire...fa delle smorfie pare un adulto....

Che voglia (non mi é mai venuta meno per la verità) mi hai fatto venire, ma tant'é...

baci a tutti e tre

Annika ha detto...

Bellino un monte! Davvero :-)
E sottoscrivo tutto: c'hanno un odorino questi bambini...mmmm...fantastico! Poi cambia, giuro, ma ora sniffalo più che puoi! :-)
P.S. Se nel lettone dorme faccelo stare, ricordati solo che poi si dovrà (e ti dovrai) abituare a dormire anche da solo. Te lo dico perché è una abitudine così piacevole che poi si fa fatica ad interrompere:-)

Anonimo ha detto...

Congratulazioni anche da parte mia.

Io invece ti consiglierei di non abituarlo a dormire nel lettone, i bambini piccoli sono furbi (o semplicemente abitudinari): se una cosa la fai una volta dopo la pretendono sempre.
Quindi introdurre le novità solo se si vuole, o si può tollerare, che poi diventino un'abitudine.

Altrimenti va a finire che ve lo trovate sempre in mezzo fino a 5 anni e anche più come una mia collega.
Invece, lettino fin da subito e lettone solo in poche, rare eccezioni e possibilmente non per tutta la notte.

Anonimo ha detto...

Questo ragazzo sembra un grande.
Per anonimo: se una cosa la fai una volta dopo la pretendono sempre... come i cani.
Simonetta

Anonimo ha detto...

Elisa...che dire...è meraviglioso...e che dire...pure la mia ha fatto così...già dalla maternità: io andavo in bagno e sentivo solo lei che strillava dalla stanza. Giorni che dormiva 4 ore di fila e giorni che non chiudeva neanche mezzo occhio...la sdraietta, sieeeee...la carrozzina, sieeee...in collo a mamma a girare per la casa, più che volentieri!!!!! Bottate passate a dondolarla e appena chiudeva gli occhi la mettevi giù e li riapriva immediatamente...notti nel lettone e la mattina mi pareva che mi fosse passato un trattore su collo e schiena...dormiva quando uscivamo, dormiva in macchina, dormiva nel marsupio...ma appena infilavi le chiavi nella toppa della porta di casa, zac! Occhietto aperto...adesso ricordo tutto con dolcezza e ho nostalgia di quel profumino della sua pelle, la pelle di neonato, che sa di latte, un po' di pipì e di cremine...ma alcune notti le ho passate piangendo con lei in collo che la shakeravo e la frullavo (non è un modo di dire) e la imploravo "amore sono le due bisogna fare la nanna" e lei nel lettone mi guardava con quegli occhietti vispi e meravigliosi e agitava le gambine e le braccine...il vero aiuto era il babbo che mi dava un po' il cambio. E tutti a dire "non la mettere nel lettone se no poi un la togli più", "non fare così" "non fare colà"...io ti dico: FAI QUELLO CHE TI SENTI DI FARE...o meglio, FAI QUELLO CHE SAI PUO' FARLO E FARTI RIPOSARE...non ho mai visto gente di 20 anni dormire nel lettone con babbo e mamma, quindi..Un abbraccio forte, resisti e poi vedrai che piano piano troverà anche lui il suo assestamento e il suo ritmo!!!!!
Ciana (Ciana Town!)

Nelli ha detto...

arrivo tardi ma... CONGRATULAZIONI!!
e mi piace pure il nome.

complimenti di cuore. un abbraccio!

Demonio Pellegrino ha detto...

bellissimo, ancora complimentoni!!!

elle ha detto...

mi unisco ai complimenti di tutti. è davvero uno spettacolo e belle anche le foto!comunque il traguardo di una-settimana-vivi-a casa non è da sottovalutare!!!

viola66 ha detto...

rivivo le scene con il mio marchino.
a noi il libretto di istruzioni lo avevano dato ma c'era scritto che una volta poppato avrebbe dormito di filato per due o tre ore... mica vero niente. dopo mangiato se ne stava due ore a guardarsi intorno emettendo qualche piantino ogni tanto per controllare di non essere solo, poi ricominciava a reclamare il pasto. se penso che ora, a 6 anni, ci voglion le cannonate per tirarlo giù dal letto la mattina..........
comunque è proprio bellino.
un bacione

Aelys ha detto...

Quella dello svegliarsi che sembri una statua di arte moderna me la ricordo bene, mi succedeva sempre coi miei gatti. Certo un bambino è diverso... ma non hai paura di schiacciarlo dormendo? Si vede che non ho esperienza che faccio domande inutili, eh? Comunque questo pupo diventa sempre più bello ogni giorno che passa, mi sa che stare sveglio gli fa bene!

Gandalf ha detto...

eeeeeeeeeeeeeeeeecommi di ritorno...

ma che bellezzaaaaaaaaaaa :-)

bel lavoro a tutti e due, complimenti :-)

ora arriva la parte difficile: crescerlo in questo mondo...

non voglio certo mettervi il panico da prestazione, ma i bambini di oggi saranno coloro che salveranno il mondo domani, quindi fate un buon lavoro, mi raccomando!!!!!!!! (e so che ne siete in grado )

tanti auguri ed ancora un bacione

Leggi anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...