domenica 25 marzo 2012

I dinosauri all'Orto Botanico

Stamani abbiamo preso armi bagagli ma sopratutto bambini e siamo andati in centro, con la macchina perchè le telecamere della ZTL la domenica sono spente, per visitare l'Orto Botanico e la mostra dei dinosauri ricostruiti "in carne e ossa"
Parcheggio easy easy in via Micheli, via da dove si accede alla biglietteria dell'Orto Botanico, dove un addetto un pò sfavato ci ha fatto i biglietti - leggete bene il fogliolino volante sul bancone, perchè ci sono delle possibilità di avere la riduzione, per esempio soci coop, ma se non glielo dite appena mettete piede dentro l'edificio e rigorosamente prima di giungere alla biglietteria, lui si sfava assai.
In pratica entrate con un cartello sulla fronte "FORSE HO DIRITTO ALLA RIDUZIONE" e magari vi salvate.

Il biglietto infatti non è proprio economico: 10 euro l'intero, 8 euro ridotto, 4 euro super ridotto - credo si paghi dai 4 anni in su. Se pensate che gli Uffizi, la seconda pinacoteca al mondo per grandezza e valore di quadri, costa 6,50 Euro o 11 Euro con le mostre, insomma 10 Euro unn'è poco.
Anyway, questi 10 euri le vale anche dai...

L'Orto Botanico è meraviglioso - ora poi con lo sbocciare della primavera, è davvero sublime. Miliardi e miliardi di specie diverse di piante, alberi e fiori, tenuti benissimo, le serre caldissime e umidissime, che mi hanno fatto balzare indietro nel tempo, alla mia prima volta all'Orto Botanico, con la scuola credo media, quando un'occhialuta e sfigata Elaiza entrò e gli si annebbiarono le lenti degli occhiali facendo ridere il suo amore segreto e facendo sprofondare nella depressione la sopracitata Elaiza occhialuta e sfigata.... porina io :)

Questo posto incantato, conosciuto anche come Orto dei Semplici, così chiamato dai Semplici, altro nome delle piante officinali che i frati domenicani della vicina San Marco utilizzavano per la farmacia di Via Cavour (ancora presente l'antica insegna, all'altezza della Procura e delle Poste) e per la ben più famosa Officina di Santa Maria Novella, venne costruito su volere non di Cosimo il Vecchio, che di tasca sua "unse" il convento e la ristrutturazione della chiesa di San Marco, ma da Cosimo I Granduca dei Medici, per dare agli studenti universitari la possibilità di studiare sul campo le varie specie vegetali.

Dal 1 Marzo al 2 Settembre 2012 ospita questa mostra dove sono stati ricostruiti questi dinosauri, una decina quelli grossi poi altri più piccoli, che sono fatti veramente bene!
Avevamo deciso di andare già da qualche giorno, ma qualcuno ce l'aveva sconsigliato perchè dice "son fatti bene, con denti, vene e tutto e i bambini hanno paura"
Invece il nostro mitico Seba è stato tranquillissimo, gn'è garbato assai, e girellava placido, molto più interessato alle fontane e ai sassi che ai dinosauri.
Pien di bambini e famiglie, è stato davvero una bella mattinata.

Dopo, pranzo al ristorante Accademia in Piazza San Marco, di cui vi parlerò prossimamente....

Mostra Dinosauri all'Orto Botanico
tutti i giorni 09,00 - 19,00
da Giugno 10,00 - 19,00
Via Micheli, 3
Dal 1 Marzo al 2 Settembre 2012


















lunedì 5 marzo 2012

I love Fiorentina boys.....

Siamo semplicemente geniali, e stasera vi voglio a Striscia lo Striscione




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...