martedì 22 febbraio 2011

Finalmente a casa....

E dove sono a fare colazione in una mattina radiosa? ma a casa MIAAAAAAA!!
Ebbene si, finally signore e signori siamo tornati a casa. Dopo ben 2 mesi, 54 giorni per la precisione, immagino vi ricordate il post a proposito...
Domenica 20 il mio giorno di ferie è passato con tristezza e noia in casa con Seba malato mentre illeo faceva in su e giù con il trasloco.
Domenica sera siamo andati io e Leo a dormire a casa, senza Nano, per poter rimettere un attimino a posto prima dell'arrivo del casinista.
E questa foto è presa lunedì mattina a colazione, prima dell'Elaiza Tour di San Marco, andato tra l'altro molto bene, non vedo l'ora che arrivi sabato per fare il secondo round :)

Ma non divaghiamo, lunedì pomeriggio sono andata a recuperare Seba, e siamo entrati tutti e 3 nella nuova casina... che flash enorme... il ragazzo era molto agitato, sai il cambiamento era grande, passare da casa/nido dei nonni stra-mega-super-coccolato/viziato, a questo in pratica nuovo posto, ancora parecchio incasinato, a dormire nella sua camerina, solo, insomma un gran bel change per un cacherozzolo come lui, e sinceramente anche per noi...

Le cosine stanno trovando piano piano il suo posto, la casa sembra sempre meno un accampamento profughi, la gioia è enorme.

Venite a pigliare un caffè??



Il nostro ex salotto.... com'era

..durante...

... pittura...


... prende forma...


.. e ora...


salotto angolo cottura :)

L'ingresso, sembra infestato dai fantasmi...


..e ora..

La nostra ex cucina....

... durante.... sob sigh...


..e ora... la camerina di Seba :)


Allora??? che ne pensate?
Ah, per la cronaca, cucina e divano venduti grazie al mitico sito www.subito.it!

sabato 19 febbraio 2011

Ristorante di ciccia Argentina a Firenze

La scorsa settimana io e Illeo ci siamo dati alla bella vita, anzi a una botta di vita, visto che in due sere s'è fatto roba che manco in due mesi. Troppa roba tutta insieme, che emozione!

Vi avevo già parlato della serata al cinema, evento di portata internazionale per noi nella nostra vita D.S. (Dopo Sebastian), e come se non bastasse siamo andati pure a cena fori, per festeggiare il San Valentino in anticipo, e siamo andati in un posto che era tanto gni si faceva la punta, ovvero il ristorante Arggghentino di Firenze, che si chiama Ristorante 7 Secoli, in Via Ghibellina 140 Rosso.
Io ho avuto la fortuna di visitarla l'Argentina, un secolo fa, per l'esattezza ci andai by myself nel Novembre 2001 (poco prima che succedesse tutto il casino della rivolta alla casa rosada etc...) per quasi un mese, ospite di un grande amico argentino Federico, che abitò a Firenze per studiare arte e stava con una mia carissima amica - un pazzo scatenato, un'artista purosangue, simpatico da morire, una testa stupenda, parlava tutte le lingue del mondo, compreso il sardo e il sanfredianino, parla via unn'è mica 'ito, insomma andai a trovar lui che era tornato a casa sua
Là era primavera, ed è stata in assoluto una della vacanze più belle della mia vita.
Gli argentini sono gente meravigliosa, mi hanno accolto come se fossi una di loro, e vivendo con "locali" me lo son goduta e apprezzata a bestia. Quindi, ovviamente anche la cucina. Delle sgrifate di ciccia che voi non potete capire, dei barbecue che sembravano monolocali del centro (di grandezza!) e una qualità della ciccia...... da dieci.

Insomma, questa digressione per farvi capire quanto ci tenevo a riprovare quei sapori, a rivivere per un attimo quella vacanza strepitosa, e la paura di rimanerci di molto male, che mi ha sempre frenato dall'andare in questo ristorante che puzzava tanto di farso, con questo sito internet obbrobrioso che non invita per nulla (non me ne vogliano i web designer, ma un ci si fa...) che sembra roba per turisti o per studenti americani a Firenze insomma....

Botta di culo, conosco uno che lavora lì in cucina ogni tanto, arggghentino purosangue, gli chiedo conferma della qualità e dell'autenticità del posto,e lui mi conferma. Via, si va!

Sembra molto un pub come impostazione, al piano di sotto c'è un bancone stile bar, coi tavoli con le panche, proprio da pub. Ovunque bandiere patriottiche e ogni tipo di ninnolo che ricordi casa - come noi ci s'ha i prosciutti appesi e la tovaglia a quadretti bianchi e rossi, loro la bandiera blanca e selessffste come lo pronunciano loro, o il sole, o le fruste e il cappello da gauchos etc...

Noi abbiamo scelto di andare al piano di sopra, in stile polo inglese, carino, molto più a mò di ristorante, ma un pò caldina la faccenda, visto che sei sul soppalco, sopra le cucine - giù effettivamente sarebbe stato anche più busy e ganzo, prossima volta sceglierei di star giù.
Comunque, carino, belli i tavoli, le sedie, insomma un posto a modo, carino, per coppiette romantiche, per gruppi di amici, valido per tutte le alternative.

Menu tipico argentino - ovvero ciccia, ciccia ciccia e di dessert ciccia. Della serie viva la gotta, ma va bene così, ci siamo sdati ordinando un pò di tutto, e per l'esattezza, senza star a dividervelo con antipasto primo e secondo, tanto sempre ciccia era:

- Empanadas di carne (c'è anche di pollo, cioè la cosa più vegetariana che hanno!) - un involtino con carne macinata, cipolle, peperoni, uova sode e olive - buono

- Achuras Mixtas - ovvero roba grigliata che io a Buenos Aires mangiai tranquillamente, tanto alla brace l'è bona anche una ciabatta, e poi 'sti nomi esotici mi ispiravano, chinchulinas, mollejas, poi la sera coi vocabolario scoprii che avevo ingurgitato animelle, rognone, budelline.... arghhhh!! ma erano buonissime, davvero, e bando alla mia schifilteria usuale, ho ripreso e rimangiato ciò che in passato gradii assai - ovvero: animelle (mollejas) - rognoncini (rinoncitos) - budelline (chinchulines) - e sarsicce. BUONO!!

- Churrasco - costata reale, non è la nostra rosticciana, ma è tipo bistecca, sembra tipo bistecca poi loro ti spiegano che taglio è esattamente

- Bife de Lomo - filetto

Vino, uno loro non mi ricordo, ma buonissimo davvero! I vini costicchiano eh, si parte da quello che costa meno tipo 25 euro, invece la carne è abbordabile, poi comunque vi dico i prezzi

La carne è pazzesca.... ci spiegavano, ah loro sono carinissimi, gentilissimi e simpatici - argentini proprio... insomma ci dicevano, forse un pò imbarazzati, non so mi davano quest'impressione, perchè parlare di bistecca che loro considerano "meglio al mondo" a un toscano magari suona un pò come una sfida, ma si parla di due carni diverse - la loro è abituata a star sbrahata nella Pampa, a brucare solo erba e non troiai di mangimi, e essendo la Pampa una pianura, non muovono un muscolo - quindi la carne è tenerissima e magra magra - infatti la cuociono abbastanza, non super al sangue come la nostra, e resta tenera uguale. Spettacolo
Il tutto con la salsina chimichurro, cioè prezzemolo aglio peperoncino e boh
Il dolce.... arrrghhh non mi ci fate pensare... io lo sognavo la notte il Dulce de Leche, una specie di caramello con cui là fanno di tutto: il gelato, i dolci, le caramelle, le torte, ogni cosa.
Ma ero piena, e avevo visto che in Piazza Santa Croce c'era il festival del Cioccolato, quindi ho pensato che mi sarei strafogata lì... oh un m'hanno chiuso il cancello in faccia....... li ho scongiurati di darmi un cioccolatino solo, per favore, vo in astinenza, ma un c'è stato verso.... :(

Insomma, empanadas in due, Achuras mixtas in due, il piatto principale uno per uno, il vino, caffe ammazzacaffè e acqua - 90 Euro in due. Onesto direi.

Poi andando in bagno, un bagno nuovo di pacca in cui hanno rifatto le turche, scelta azzardata ma originale direi, c'è una statuina del David di Michelangelo con la veste argentina addosso, e una miriade di foto fatte con le celebrities passate da lì, ma tante!! E tutti i giocatori della Fiorentina, più volte, tra cui il mio amore mai dimenticato sempre en mi corazon Pablo Daniel Osvaldo :)

Insomma, andateci!
Ristorante Sette Secoli
Via Ghibellina 140 Rosso
055 245205

Aperto tutte le sere fino a tardi
Sito orrido ma molto esauriente!

Achuras Mixtas


Empanada

Churrasco








lunedì 14 febbraio 2011

San Marco e Chiostro dello Scalzo


Carissimi Bloggers,
eccoci al nuovo appuntamento con gli Elaiza Tours :)

A 'sto giro andremo a visitare il bellissimo convento di San Marco, conosceremo meglio il Beato Angelico e poi ci recheremo in una perla di posto,ovvero il Chiostro dello Scalzo.

Due appuntamenti per voi, in base ai vostri impegni lavorativi:

Lunedì 21 Febbraio
Sabato 26 Febbraio

Appuntamento ore 10.00 in Piazza San Marco.

Per prenotarsi e varie info scrivetemi a elisacuoreviola@hotmail.com


venerdì 11 febbraio 2011

Vov, sono tornata al cinema!


Attenzione attenzione! Sono tornata al cinema! Ebbene si, per la seconda volta nella mia vita D.S. ovvero da dopo che è nato il Seby sono tornata al cinema per vedere Sex and the City 2 con un'amica e niente più, ieri sera siamo andati io Illeo Yari e la Vivi a vedere Checco Zalone, stra-decantato da critica e amici che l'avevano visto, e quindi passibile di giudizio negativo da parte nostra, sai com'è quando te lo caricano a bestia, poi arrivi lì e magari ti pare 'na schifezza.



Invece..... la prima parte inizia lenta, un diesel, poche battute e apparentemente forzate... poi, una sequela di cazzate una dietro l'altra, a raffica, culminata con la scena del quadro rubato che poi riappiccica con manata stile ammazzo la mosca che io pensavo di morire e pisciarmi sotto dalle risate.

GENIALE!

Semplicemente geniale, rappresenta un personaggio ridicolo, esempio dell'italiano (purtroppo ormai) quasi medio, che non sai se ci è o ci fa da quanto è esageratamente demente, irrispettoso, politically incorrect, terrone, maschilista e chi più ne ha più ne metta - lei, Farah (Nabiha Akkari) che da dolcezza a tutto il film, è una figura interessante, sembra voglia dissacrare il terrorismo e la religione islamica, invece la usa come arma contro di noi e i nostri pregiudizi - mitico Rocco Papaleo, e mitici Caparezza, la scena che cantano al battesimo "eh vola vola si va sempre più in alto si va" è stata fantastica!

Guarda, non credevo, ma mi son veramente guadagnata 10 anni in più con le risate che mi son fatta. Il cinema era praticamente vuoto, s'era in 10-15 persone, tutti contenti mi sembravano. No, però vi devo dire del cinema, ganzissimo - siamo andati al Warner, ora si chiama UCI, il film iniziava alle 22,10, noi siamo andati qualche minuto prima, ma non ci hanno fatto entrare fino alle 22,10 spaccate, e poi ci siamo sorbiti 32 minuti 32 di pubblicità! 32 minuti 32.
E attenzione, dopo 26 minuti circa di film.... intervallo - 5 minuti e sono entrati quelli dei popcorn, imbarazzatissimi sotto il nostro sguardo incredulo e nu poco incazziatiello.

Ma a parte questo, serata top!
Scene preferite?
- bacia l'anello
- nooo voi non entrate sbracciati e con gli infradito (ai monaci tibetani!)
- le cozze agli integralisti bombaroli
- l'exctasy di Santa Caterina
- quando ruba il quadro per fare le foto e poi lo riappiccica con tanto di manata
- la pacchina al Papa
- il battesimo in puro "Terrone Style"
- la bomba anti-sesso
- le perquisizioni per salire sul Duomo

Voto: 8





martedì 8 febbraio 2011

Insane passioni

Ah già mi vi immagino tutti a infamarmi
"bada questa, intelligente come l'è la mi guarda 'ste cazzate"
e ancora
"noooooooooo delusione immensa"
oppure
"vaia vaia bischera"
ma con voi ho pochi segreti, e quindi lo confesso:

- Ciao a tutti, sono Elisa
(in coro) -Ciao Elisa
- Anch'io guardo il Grande Fratello, ma sto provando a smettere (anche no)

Ebbene si: ognuno c'ha le sue. Io guardo il GF. E mi garba. O via. Non la diretta eh, non esageriamo, ma i riassuntini serali, il lunedì sera e sopratutto Mai dire GF.
Mi rendo perfettamente conto che è trash a bestia, che rispecchia miseramente il mondo stupido e effimero di oggi, che da grande magari anche mio figlio vorrà partecipare e io lo vorrò battere nel muro, ma un gliela fo. Con tutte le cose serie che c'è da pensare, lavoro, figliolo, marito, casa, lavori, parenti, serpenti, lavoro, lavoro lavoro, beghe, potrò voler vedere un programma cretino nella mia vita???? Posso? posso, e difendo questa mia scelta di staccare il cervello per 3 ore il lunedì sera.

E quindi, ora che ho confessato, posso ragionare un pò con chi di voi ha questa mia aberrante passione, che tanto lo so che sotto sotto lo guardate pure voi.
Ma quanto sta a rosicà Ferdinando di non essere più immune, ed è pure in nomination???? ahhh godo e me la rido tutta!

E poi, o quanto siamo brutti noi toscani a sentirci come si parla strascihato in televisione?.... quando c'era Ilaria, che tra l'altro conosco per via dello stadio, la un si poteva sentir parlare.....

Dai dai svelatevi, dite la verità, chi lo guarda il GF???
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...